Come aumententare il testosterone naturalmente? è possibile? E ne vale veramente la pena?

 

Come Aumentare il testosterone naturalmente, è possibile? Ed eccoci qui, con un nuovo articolo sul testosterone!

Bene, oggi vi parlerò appunto di: come aumentare il testosterone

In quanto è un argomento tabù, di cui si sente spesso dibattere sia nelle nostre palestre, che nei siti, social ed affini.

E su tale argomento c’è pochissima chiarezza, e fin troppa disinformazione.

 

ZMA, DAA, Ashwagandha, Omega 3, Vitamina D ecc…

“bro ma se prendi lo zma diventi grosso che ti fa aumentare il testosterone!”

Ecco… questa è una frase che ho sentito pronunciare poco tempo fa… in questo paragrafo, vi voglio brevemente parlare dei testobooster che possiamo trovare sulla piazza.

I testobooster più famosi come lo ZMA, DAA ecc… sono effettivamente in grado di aumentare il testosterone, come ho già detto e spiegato in un altro mio articolo. Ma ciò accade sempre in situazioni specifiche, cioè: situazioni in cui si presenta una carenza, nell’esempio dello ZMA possiamo parlare ad esempio dello zinco… Che una sua carenza può far diminuire i livelli di testosterone nel corpo

Supplementare così con lo ZMA potrebbe portare ad un incremento dei livelli di testosterone… ma appunto se c’e carenza!

Un’altra situazione che si vede nel caso del DAA(Acido D-Aspartico)  è questa: aumento del testosterone sì, ma solo in soggetti infertili o con livelli di testosterone sotto-fisologici. Dell’acido D-aspartico ed aumento del testosterone, ne ho parlato già in un altro mio articolo che vi invito a leggere

Questo vale per tantissimi altri nutrienti.

Come aumentare il testosterone e cortisolo

come aumentare il testosterone

Un altro modo tipicamente utilizzato per aumentare il testosterone è utilizzare cortisol control… il cortisolo l’ormone dello stress per eccellenza, ma che ricopre un ruolo fondamentale nella nostra soppravivenza (es: funzione immunitaria ed infiammatoria) risulta avere un antagonismo con il testosterone.

Quindi visto questo antagonismo, potete capire che abbassando il cortisolo, i livelli di testosterone aumenteranno… Come nel caso dell’ashwagandha! Che è effettivamente in grado di aumentare i livelli di testosterone come certificano più studi! 

Quindi, questi supplmenti rispondono alla nostra domanda su come aumentare il testosterone naturalmente? No beh, aspettate ancora un attimo.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26609282

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19789214

Però anche qui vi è un però!

Lascia che ti dica una cosa!

Si è visto che con l’assunzione di aswhagandha i livelli di testosterone sono lievemente aumentati! E ripeto, lievemente!

Però in tutti gli studi si parla di “Testosterone” e non Testosterone Libero! Almeno quelli che ho trovato io…

Qual è la differenza tra questi due tipi di testosterone? La differenza è che il testosterone libero è il testo “attivo” all’interno del corpo! Quello che esercita le funzioni anaboliche/androgene del testosterone 

Esiste difatti del testosterone che è legato alle SHBG che altro non sono che glicoproteine che legano gli ormoni sessuali come appunto il testosterone.

Questo tipo di testosterone, è inattivo!

Vi sono farmaci come il proviron ad esempio, in grado di slegare questa cosa… o anche un erba che si può trovare in erboristeria Tongkat ali (suggerita da un mio amico).

Quindi tornando al discroso dell’ashwagandha … non sappiamo effettivamente quanto abbia aumentato il testosterone… e se ci sarà un effettiva utilità.

Però mi sento comunque di invitare ad approfondire la questione Aswhagandha, perchè oltre al fatto di come aumentare il testosterone, questo è un adattogeno  molto interessante con funzioni anti-stress, anti-ansia, ha un effetto di riduzione verso il colesterolo ed è in grado di diminuire i livelli di infiammazione sistematica.

come aumentare il testosterone

Immagine presa da: https://sites.google.com/site/musro56/testosterone

Come aumentare il testosterone  ed anti-aromatasi

Un altro metodo utilizzato per aumentare i livelli di testosterone è quello di utilizzare degli inibitori dell’aromatasi.

L’aromatasi è un enzima molto importante nella sintesi degli estrogeni è infatti in grado di sintetizzare estradiolo (estrogeno) dal testosterone.

La sua sintesi avviene in diversi tessuti, soprattutto a livello gonadico nell’uomo e a livello epatico… ma anche nei tessuti adiposi! È difatti possibile che grandi quantità di grasso dunque portino ad un abbassamento del testosterone (non è l’unico fattore)

Gli inibitori dell’aromatasi  sono ad esempio: (Letrozolo, armoasin, arimidex e tantissimi altri) ci sono anche “integratori” in grado di inibire tale azione… anche se non tutti hanno una base scientifica effettivamente solida.

L’aromasin ad esempio, è in grado di aumentare il testosterone libero (non solo tramite l’inibizione dell’aromatasi, ma bensì anche per una sua interazione con le shbg)

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14671195

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3143915/

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14501171

Ma comunque ciò non sarà assolutamente in grado di aumentare la vostra massa muscolare… al massimo gioverete di una migliore stato mentale (il testosterone ha effetti anti-depressivi)… O al massimo una perdita di acqua con conseguente miglioramento della composizione corporea, nel caso i vostri livelli di estrogeni siano più alti del dovuto.

Però anche qui non è detto… in quanto tutti gli studi dove il miglioramento dell’umore c’e stato, i livelli di testosterone iniettati erano di 200MG alla settimana… Merita sicuramente di approfondimento.

come aumentare il testosterone

Immagine presa da: http://www.ivf1.com/letrozole-femara-infertility/

Questo cosa c’entra con il testosterone?

Il nostro corpo produce mediamente 30-35/50MG a settimana

Tra i 5 ed i 7mg su base giornaliera.

Questo vi fa capire come 200MG a settimana iniettati siano un dosaggio estremamente alto rispetto ai livelli di testosterone che produciamo.

Aumentare quindi la produzione di testosterone del 50% servirà a poco… così come del 100%… (a livello anabolico) 

Questo perché facciamo un esempio: un ragazzo produce 38mg di testosterone a settimana! Aumenta la sua produzione del 60% dello stesso… arriverà a 60mg a settimana… dose comunque non sufficiente “valutando la ricerca scientifica” per creare adattamenti ipertrofici, o anche mentali superiori anche se su quest’ultimo, non vi sento di confermarvelo…

Difatti è stato condotto uno studio sull’aumento della massa muscolare relativo alla supplementazione esogena di testosterone… e si è visto che iniettando 50/70MG a settimana non vi sono stati adattamenti ipertrofici… difatti gli adattamenti partono da 100MG in su… e parliamo di aumenti di massa significanti a livello “medico”… ma che a livello di specchio sarebbero poi non così tanto visibili.

Ecco, aumentare il testosterone nel caso esso sia esso sia  basso (ipogonadismo, infertilità ecc…) porterà ad indubbi vantaggi, come: miglioramento dello stato umorale, potenziamento della libido, maggiore autostima e confidenza, e maggiore boost a livello di mood.

come aumentare il testosterone

Immagine presa da: https://www.alphamale.co/testosterone-levels-by-age/

Come aumentare il testosterone naturalmente, ne vale la pena? Conclusioni

Abbiamo dunque capito… che aumentare il testosterone, non è sempre così particolarmente utile! Anzi… può essere praticamente insignificante!

Abbiamo anche capito che non bisogna valutare solo il testosterone, ma anche quello libero.

Ed abbiamo anche appreso che il testosterone ha effetti positivi sull’umore oltre che su libido, massa… Ma non solo! in futuro ci farò un articolo apposito.

Spero che l’articolo vi sia piaciuto! E alla prossima.

Vi invito a commentare, e a dare un’occhiata ai miei altri articoli, e di dare un’occhiata ad un altro mio articolo sul testosterone ed acido d-aspartico cliccando qui

 

Promozione straordinaria servizio di personal trainerVoglio saperne di più

Attualmente ci sono 5 miti alimentari che stanno frenando la tua crescita muscolare

Quali sono? Lascia che te lo illustri con un infografica, ti basta semplicemente mettere la tua e-mail, niente spam!

L'infografica sta arrivando